venerdì 24 gennaio 2014

Velvet Stick Blush Kiko LE Dark Heroine - Prime Impressioni

Ho deciso di parlarvi questo blush perchè è stato un mio recente acquisto ed è in edizione limitata sino ad esaurimento scorte.

Abbiamo 5,5g di prodotto per una scadenza di 36 mesi dall'apertura ad un prezzo di €7,90, ora in saldo a €3,90.
Il packaging è piuttosto pratico, è dello stesso colore del blush ma bisogna far attenzione a quando lo si apre perchè di potrebbe urtare e scheggiare il prodotto, in quanto esso fuoriesce leggermente.


La colorazione da me scelta è la 05 Verve Peony, più che peonia è un color corallo molto naturale di base aranciata.
Ciò che mi ha fatto correre a scrivere questo post è, oltre il fatto di non utilizzare altro dal suo acquisto, proprio la qualità del prodotto. Ve li ricordate i blush stupendi della collezione Lavish Oriental? Ecco, questi sono ancora meglio: scriventi e setosi, sono sfumabilissimi e al tatto diventano quasi polvere. Sono perfetti anche da sfumare con le dita perchè non fanno chiazze con più o meno prodotto, ed è proprio così che lo lavoro io da quando ce l'ho.
Hanno tutto sommato una buona durata, 5/6 ore rimangono belli fermi se fissati con cipria; leggermente inferiore se non li fissate con nulla.



Qui potete vedere l'effetto del blush sulla BB Cream di So' Bio Etic, senza cipria. La foto è stata fatta di mattina ma l'ho scurita leggermente per farvi vedere l'effetto che, come potete notare, è molto chiaro e naturale.

Per quanto riguarda l'inci, non è il massimo, il primo pallino verde lo troviamo al sesto posto, dopo una sfilza di pallini rossi. Vi riporto qui i primi 10 ingredienti del blush:

- polymethylsilsesquioxane (* - opacizzante), isononyl isononanoate (* - emolliente), dimethicone (** - antischiuma/emolliente), polyethylene (* - antistatico / legante / stabilizzante emulsioni / filmante / viscosizzante), synthetic wax (* - antistatico / legante / emolliente / stabilizzante emulsioni / viscosizzante), cetearyl ethylhexanoate (* - emolliente), dimethicone/vinyl dimethicone crosspolymer (** - addittivo reologico), isostearic acid (* - egante / emulsionante / tensioattivo ), mica (** - opacizzante), polyhydroxystearic acid (* - emulsionante) .....

In conclusione, vi super consiglio questi blush, sono un ottimo prodotto ed ora che sono in saldo farete un grosso affare.

Voi li avete? Come vi ci trovate? :)

A presto!

mercoledì 22 gennaio 2014

Review MAC Lipsticks

Seguendo l'esempio di Takiko di Soffice Lavanda, ho deciso anch'io di recensire e mostrarvi i miei rossetti Mac insieme. Oggi vi parlerò dunque di Up the Amp, Rebel e Chili, tre finish totalmente diversi tra loro ma al contempo soddisfacenti.


Up the Amp - Amplified

E' un lilla con dentro una punta di bianco che lo fa sembrare quasi pastelloso, ma all'interno c'è anche del rosa che lo rende molto portabile.
E' un rossetto che messo sulle labbra non si sente, ed è una sensazione fantastica dato che la prima volta che l'ho provata è stata con lui. La texture è morbida e confortevole, scorre decisamente bene sulle labbra ma non sbava affatto ed il finish è abbastanza lucido. La durata è buona, però se bevo/mangiucchio qualcosa, dopo ho necessità di ripassarlo perchè su di me comincia a seccare. Questa estate, dopo 3 ore, avevo le labbra secche e screpolate ed il colore meno intenso e per questo fattore, visto il costo, mi ha un po' delusa.
Però è un colore molto particolare, bisogna provarlo prima dell'acquisto perchè può non stare bene a tutte. Nel caso cerchiate un dupe facilmente reperibile, il Lucious Creamy Lipstick 515 di Kiko è perfetto. Prima di acquistarlo infatti l'ho provato così.
Qui potete vederlo abbinato ad un trucco occhi più carico della classica riga di eyeliner. Come potete vedere, sta molto bene alle carnagioni calde e abbronzate perchè fa un bel contrasto.


Rebel - Satin

Ecco il celeberrimo cavallo di battaglia di Mac, scoperto e amato grazie al 5 Shades of Rebel di Soffice Lavanda, A Lost Girl, GoldenVi0let, Shopping & Reviews e A Colorful Mess. Il colore mutabile per eccellenza, diversa su ognuna di noi. Definirne il colore è difficile, proprio perchè può apparire diverso su ogni persona che sotto ogni tipo di luce. Fa parte della famiglia dei berry, ha del magenta dentro ed ha il colore del succo di more. Non fatevi ingannare dallo stick, perchè appare molto più scuro di come sarà invece sulle labbra. Questo può essere spiegato dalla sua consistenza burrosa, più "fluida" di come dovrebbe essere un Satin: sembra rilasciare meno colore e più "cera", ecco perchè molto idratante ed il colore è del tutto diverso dallo stick anche perchè la stesura non è sempre uniforme.
Come ho appena detto, è molto confortevole e rimane tale anche sino a 6 ore, perfetto e terrà le vostre labbra ben idratate. Per questo motivo è il primo che acchiappo quando ho le labbra davvero molto secche.
Resiste bene ad un pranzo, anche unto, ma poi io lo ripasso perchè dopo mangiato ogni rossetto mi porta a secchezza, quindi ho bisogno di nuova idratazione.
Nonostante sia morbido sulle labbra, non ha il brutto vizietto di sbavare nè di viaggiare per la faccia. L'unico "difetto", se così possiamo chiamarlo, è che tinge le labbra.
E' un colore che difficilmente può star male, ma attenzione alle carnagioni olivastre: può risaltare le zone scure del vostro visto.
So che c'è la caccia al dupe di Rebel ed io me ne sono ritrovati in casa un bel po' senza saperlo; questo argomento verrà trattato in un post a parte per evitare confusione.


Chili - Matte

La formula è totalmente diversa dai primi due, con questo bisogna fare molta più attenzione nell'applicarlo e tirarlo un po', perchè è decisamente più secco sulle labbra anche se scorre abbastanza bene. E' molto pigmentato e scrive da subito, appena poggiate lo stick sulle labbra e la stesura risulta subito uniforme.
Questo è uno dei miei rossi e sono felicissima d'averlo trovato: quando chiesi consiglio a Takiko per orientarmi un su un rosso caldo e cupo, lei mi sconsigliò Chili per via del marrone dentro ma io non ne vedo, nè risulta sulle mie labbra anzi, su di me sembra quasi un rosso classico in base fredda. Posso indossarlo di giorno o di sera senza che risulti di troppo e con le luci artificiali fredde tira fuori il suo lato aranciato, decisamente carino da vedere,
Dopo 4 ore non risulta più idratante sulle labbra ma rimane perfetto sino a 6 ore; poi le labbra cominciano a disidratarsi e a restringersi e andrebbe ripassato. Non macchia e non sbava e trovo che sia un colore decisamente particolare: è un rosso rubino con molto giallo dentro che sotto alcune luci tende a diventare aranciato.
Appena applicato non lascia grosse stampe, mentre una volta asciutto è totalmente no-trasfert e resiste anche alla prova bacio.

Up the Amp, Rebel, Chili.

Qui ci sono i 3 swatches nel complesso, in ordine di come ve li ho mostrati: come potrete vedere a Chili manca quella componente lucida che gli permette un qualsiasi riflesso e volume, mentre gli altri due a causa del finish hanno un aspetto più lucido.



Spero che questo post possa esservi stato utile.
Voi avete qualche rossetto citato? Come vi ci trovate?

A presto! :)

venerdì 17 gennaio 2014

Face of Yesterday #2

Nuovo appuntamento con la rubrica Face of Yesterday (abbreviata in FoY)!
Ieri mi sono divertita a reinterpretare il trucco di AlisonLoveJB, una youtuber bravissima e che seguo spesso, perchè adoro i suoi make up e la fantasia che trasuda dai suoi lavori e dai suoi magnifici accostamenti di colore! Il look a cui mi sono ispirata è questo, dunque vi rimando alla visualizzazione del video per vederne la realizzazione.


Le uniche cose che ho cambiato sono state l'arancio utilizzato da lei come gradiente, sostituendolo con un blush corallo mixato ad un marroncino carne neutro, mentre per scurire ho utilizzato l'ombretto Dormouse Dreams di Neve Cosmetics, per dare al look un aspetto più caldo. Come illuminante ho utilizzato un rosa satinato differentemente da lei che ha utilizzato un bianco mat mentre, per quanto riguarda la rima inferiore, ho realizzato un gradiente dal blu al teal.
Ovviamente ho aggiuto l'eyeliner realizzato con un ombretto nero bagnato.
Dimenticavo: il fantastico mascara che mi ha creato mille grumetti, nonostante sia stata a lavorarlo per mezz'ora, è il tanto decantato I <3 Extreme. Credo che il nostro rapporto non sia partito col piede giusto -.-

Salutiamo la tenda esibizionista.

Prodotti usati:
Lily Lolo - primer occhi
Clinique - Chubby Stick for eyes Lavish Liliac
The Balm - Adagio; Iron Maid-in; Pop Pop blush + Moderato (tutti presi dalla palette BalmJovi)
Neve Cosmetics - Dormouse Dreams
NYX - Jumbo Eye Pencil in Milk
Shaka - Deep palette (blu; teal)
Neve Cosmetics - Occhi di Gatto (come eyeliner)
Essence - I <3 Extreme
                                                                       
So' Bio Etic - BB Cream Light Texture 01
Debby - Concealer Solution 02
Elf - Cipria correttiva gialla
Neve Cosmetics - Passion Fruit
Neve Cosmetics - Ikebana
                                                                       
Kiko - Smart Lip Pencil 711
The Balm - Stainiac Tinta labbra 02

giovedì 16 gennaio 2014

Prodotti preferiti 2013

Top 2013
Occhi


The Giant mascara - Catrice:  in assoluto il mio mascara preferito e più utilizzato nel 2013, consumatissimo ed inserito negli ultimi prodotti terminati del periodo, dove ci sono anche delle mie piccole considerazioni. E' l'I <3 Extreme della Catrice però, a differenza di quest'ultimo, non appesantisce le ciglia e non crea grumi che col tempo ricadono sul viso. Super promosso e super consigliato!

BalmJovi - Cheetath - Meet Matt(e) palettes - The Balm: ma in generale mi sento di consigliarvi tutti i loro ombretti. Sono fantastici, super scriventi e al tatto setosi. Sono anche altamente sfumabili e, se bagnati, diventano ottimi eyeliner! Sono davvero contenta di aver acquistato queste palette, le adoro e le sfrutto praticamente ogni giorno, sono super versatili in particolar modo la BalmJovi che al suo interno contiene due blush/lipstick in crema, il blush Frat Boy sotto il nome di Pop Pop, l'equivalente dell'illuminante Mary Lou-Manizer sotto il nome di Solid Gold e ben 12 ombretti di finish diversi.

Liquid Ink eyeliner - Essence: il mio eyeliner preferito. Ragazze, mi chiedete sempre come realizzo quelle linee così precise di eyeliner, beh il segreto è lui! O meglio, il suo pennellino a setole piccole e sottili che garantisce una super precisione e libertà di movimento. 

Shadow Insurance primer occhi - Too Faced: Il primer che mi accompagna da più di un anno, lo adoro! Mi garantisce una tenuta perfetta di qualsiasi prodotto metta sopra per ore e ore!

Viso

Hot Mama blush - The Balm: non potevo non nominarlo, mi ha accompagnato per diversi mesi ed era sempre presente nel periodo estivo ed ha sostenuto con me gli esami dei corsi universitari xD E' bellissimo, modulabile ed è anche illuminante perchè contiene dei riflessi oro molto delicati. E poi vogliamo parlare del packaging? Bellissimo!

Taupe blush - NYX: come sapete, anche se potete trovarlo nella categoria "blush", è il perfetto alleato dei vostri zigomi, perfetto per realizzare il contouring. L'unica cosa che spesso mi infastidisce e mi fa svenare è che è mooooooolto costruibile, ma può anche essere un pregio a seconda dei punti di vista.

Ikebana blush - Neve Cosmetics: non so per quale motivo sia stato tolto dal commercio perchè è un ottimo blush, posso considerarlo il mio My Cheeks But Better, ben pigmentato ma sfumabile e dura tutto il giorno.

Defyining Blush - Catrice: parlo per i 3 che possiedo, sono una favola di blush! Super pigmentati e sfumabilissimi, durano 5 ore senza svanire e danno un bel effetto di "freschezza" al viso. Li adoro!

Flat Perfection fondotinta - Neve Cosmetics: buon fondotinta, non vedo l'ora di riprovarlo in estate. Qui la sua review!

Campioncini fondotinta minerale - Jade Minerals (non presenti in foto): ne ho ricevuti ben 5 più due in omaggio e li ho adorati. Man mano che li terminavo mi intristivo perchè hanno un effetto stupendo sulla pelle, quasi cremoso! Non risultano affatto polverosi e non fanno quel brutto effetto "cakey" anche se stratificati ed hanno un'ottima durata! Chissà che un giorno mi decida ad acquistare una full size ^_^

Labbra

Rossetti - Mac Cosmetics: ebbene sì, li adoro. L'amore è nato con il Viva Glam Nicki Minaj e si è diffuso a macchia d'olio su Up the Amp, Chili e Rebel. Sono i rossetti che utilizzo quando sulle mie labbra voglio indossare una garanzia, perchè non sbavano, durano, sono cremosi e confortevoli... anche quelli dal finish mat.
E sono sicura che anche per i loro nuovi arrivati fratellini (Diva, Instigator e Punk Couture) potrò dire lo stesso a breve!


Lasting Finish by Kate Moss rossetti - Rimmel: ne possiedo 4 e li ho adorati durante tutto il 2013 e sono sicura che li rivedrete presto nei prossimi preferiti, anch'essi molto durevoli e confortevoli e dalle ottime colorazioni "toste". Qui trovate recentisti il n° 09 dalla confezione nera, e qui il n° 107 della confezione rossa.

Pastello Vino matita labbra - Neve Cosmetics: c'è bisogno di altre sviolinate a questa fantastica matita? Cremosa e durevole, perfetta per il layering e ottima anche come base occhi.

Dragon Girl matita rossetto - NARS: anche se è entrata in famiglia da poco, la adoro. L'ho indossata per giorni di fila e, per quanto sia freddo, trovo che mi stia decisamente bene. Ha un finish perfetto, mat che sembra velluto e ogni volta che lo indosso ricevo complimenti. Non sbava, non idrata a causa del finish ma ciò che mi ha stupita è che non secca neanche a distanza di 6 ore. La durata è eccellente e... non posso dire altro se non "lo amo *_*".


Abbiamo qualche preferito comune? :)

martedì 14 gennaio 2014

Paciugopedia #9

Come avevo preannunciato, da oggi comincerò a rilasciare i miei paciughi "arretrati"! Spero che la creatrice Svampi non me ne voglia :)
Questo è il numero 9, creato da Angie A. ed il look originale è questo:



Mentre la mia reinterpetazione è questa:


Non vogliatemene però purtroppo le foto sono state fatte di sera con luce artificiale fredda, ma ho aggiustato il bilanciamento del bianco per una migliore resa dei colori; tuttavia questa operazione è riuscita in parte, dal vivo il trucco era molto più bello e simile all'originale, mentre da foto sembra di aver utilizzato tutt'altri colori, ed è per questo che vi ho offerto più angolazioni del solito del look occhi. Spero che vada bene ugualmente.

Sono partita dalla piega con un prugna molto scuro mixato a del marrone, scurita successivamente con del nero. Sugli estremi della palpebra ho applicato un marrone scuro shimmer carico di vari riflessi che racchiude la parte più luminosa centrale, realizzata mixando dell'oro con dell'argento illuminanti.
La rima inferiore è stata riempita e bordata con una matita verde prato e poi sfumata con un mix di verde e teal. Al solito, eyeliner più spesso verso l'esterno che termina molto sottile nell'angolo interno facendo una piccola punta. Mascara in quantità e ciglia finte che in foto non si vedono ^^"
Sulle guance ho effettuato un leggero contouring mentre le labbra sono di un bel rosso caldo lucido, risultato di burrocacao più rossetto mat.

Prodotti usati:
Too Faced - Shadow Insurance
The Balm - Adagio; Matt Batali + Matt Ramirez; Metal-ica + Iron Maid-in
Lollipops Paris - Midnight wish
Essence - 2 in 1 Kajal Pencil 08 Mix & Match
Shaka - Deep palette (verde; teal)
Essence - Liquid Ink
Essence - I Love Extreme
Ciglia finte di marca sconosciuta
Nyx - Taupe blush
Legami SMACK - Aloe vera lip balm
M.A.C. - Chili


Qui le precedenti puntate:
Paciugopedia #1;
Paciugopedia #2;
Paciugopedia #3;
Paciugopedia #4 (in arrivo!)
Paciugopedia #5
Paciugopedia #6 (in arrivo!)
Paciugopedia #7
Paciugopedia #8 (in arrivo!)
Paciugopedia #10


domenica 12 gennaio 2014

Paciugopedia #10

E siamo giunti così al termine della fantastica avventura truccosa dal nome "Pagiugopedia", e questa volta sono puntuale! xD
L'ultimo look della serie è sempre di Pinkrobot92 e questo è l'originale:


Come al solito sotto trovate la mia interpretazione



Foto bonus con occhiali, capelli al vento e Bob l'onnipresente.

Il trucco è semplice: palpebra di un bel viola vibrante mat e solo al centro simmer, la piega si tinge di arancio e per scurirla sono andata a ripassarla con del grigio antracite! Mentre la parte inferiore si colora di un blu dai riflessi teal e nella rima interna c'è una matita color burro, per ingrandire l'occhio. I punti luce sono panna mat. L'eyeliner è sottile ma si va inspessendo nella parte finale insieme alla codina. Il mascara è applicato in quantità sia sopra che sotto e, opzionali, sono le ciglia finte.
Per completare il look, sulle guance ho applicato un blush satinato rosso dai riflessi oro molto leggero e sulle labbra prima una matita color vino e poi ci ho steso sopra un color rosa coralloso, rendendolo quasi un malva scuro.

Non è proprio il tipo di trucco che mi valorizza al meglio, quelle linee colorate sotto l'occhio me lo appesantiscono e rimpiccioliscono molto, in particolar modo con gli occhiali. L'eyeliner mi salva un po'.
Anyway, trovo che sia un look perfetto da utilizzare nel primo pomeriggio per un aperitivo od un caffè, ma lo trovo adatto soprattutto per la stagione primaverile-estiva a causa dei colori sgargianti e pieni.

Prodotti usati:
Too Faced - Shadow Insurance
Nyx - Jumbo Eye Pencil in Milk
Shaka - Deep palette (viola mat; arancio; blu; teal)
Kiko - Color Fever Must Have 02 Elegant Tones (mix di viola shimmer)
Catrice - Kohl Kajal 050 Jet Set Affair
Essence - Matita color burro di cui non ricordo il nome
Essence - Liquid Ink
Essence - I Love Extreme
The Balm - Hot Mama
Neve Cosmetics - Vino/Burgundy
M.A.C. - Viva Glam Nicki Minaj

Qui le precedenti puntate:
Paciugopedia #1;
Paciugopedia #2;
Paciugopedia #3;
Paciugopedia #4 (in arrivo!)
Paciugopedia #5
Paciugopedia #6 (in arrivo!)
Paciugopedia #7
Paciugopedia #8 (in arrivo!)
Paciugopedia #9


Questa iniziativa mi è piaciuta molto, mi ha dato la possibilità di conoscere nuove blogger ed ho apprezzato soprattutto il fine di questo progetto, nato per dare "spunti" assieme ad una visione sempre diversa della stesso make up.
Adoravo attendere la domenica e trovarmi nella home di blogger le vostre proposte, per me era diventata il giorno della paciugopedia!
Invito così Svampi a crearne un nuovo capitolo! A me piacerebbe moltissimo, e a voi? :)

sabato 11 gennaio 2014

Prodotti terminati #4


The Giant mascara - Catrice

E' sicuramente il mascara dell'anno, è stata una bella scoperta e quando terminerò l'attuale mascara lo riacquisterò a ripetizione: allunga e volumizza le ciglia senza appesantirle nè creare grumi. L'unico problema (se così si può chiamare) è che presenta una formulazione molto liquida all'inizio che si secca subito, ma migliora molto col tempo. Per dirla alla Misato, questo è un arrivederci!

Flat Perfection fondotinta compatto - Neve Cosmetics

Buon fondotinta, per leggere i miei pareri approfonditi vi rimando alla sua recensione qui.
Lo riaquisterei con piacere ed è infatti un arrivederci alla stagione estiva!

Crema Eterea - Neve Cosmetics

Questa crema per me ha rappresentato un punto interrogativo, non mi ci sono trovata bene ma neanche male. Ho adorato il suo dolce profumo e la sua consistenza cremosa che si assorbiva subito, peccato che con le alte temperature mi facesse sudare il viso, ed era proprio questa crema perchè provandone altre con le stesse temperature questo problema non si verificava. Però è ottima quando c'è fresco. E' un nì, un arrivederci a tempo perso per poterla testare nuovamente.

Brush Cleanser - Kiko

Utile, efficace ed ha anche un buon odore: basta una spruzzata ed un kleenex su cui pulire il pennello ed ecco che esso torna come nuovo, appena lavato. Dato che è a base d'alcool asciuga in fretta e non c'è bisogno di aspettare troppo tempo. L'ho già riacquistato :)

Struccante occhi - Bionova

E' il secondo che termino e ne avevo già parlato qui. Mi soddisfa molto e l'ho già ricomprato, l'unica pecca è con i mascara waterproof che non riesce a struccare; per il resto è ottimo!

Natural Lip Balm - SMACK

Ho scelto quello all'aloe vera perchè potesse garantirmi una idratazione più profonda, ma si è rivelato un prodotto nì: all'inizio era fantastico e ne ero entusiasta, idratava bene e la sua piacevole sensazione durava abbastanza, l'odore è gradevole e non è assolutamete forte nè persistente, ma verso la fine cominciava a seccarsi più velocemente sulle labbra e non avendo un'azione riparatrice mi faceva sentire le pellicine sulle labbra e non me le curava ed era quindi spiacevole. Purtroppo, prima che si verificassero questi problemini me ne sono comprata un'altro di scorta al gusto ciliegia ma una volta terminato anch'esso, temo che gli dirò addio e tornerò ai miei amati Stick dei Provenzali.



Prodotti Cestinati


Color Infusion Longlasting lipstain - Catrice

L'ho acquistata due anni fa nella colorazione Mrs Roosevelt ed è stato subito odio: il colore non scendeva, per quanto io la tenessi a testa in giù, mi formava dei pallini sulle labbra, non si stendeva uniformemente ed evidenziava la secchezza delle labbra oltre che procurarmene ulteriore, così l'ho accantonata per tempo. L'ho ripresa dopo qualche mese per testarla nuovamente e le cose erano migliorate ma di fatto non durava granchè, dopo qualche boccone si toglieva, figurarsi dopo un pranzo: totalmente sparita. Dopo averle dato un'ultima opportunità aveva ricominciato a presentare gli stessi problemi iniziali e si era anche seccata seppur non avesse superato la data di scadenza. Non è ancora terminata del tutto ma è un prodotto che per i suoi aspetti negativi non mi permette un utilizzo costante, così la cestino ed è un addio definitivo perchè sono state anche tolte dal commercio.


Skin Finish Compact Powder - Catrice

Ho acquistato anch'essa poco tempo dopo la tinta Color Infusion e l'ho utilizzata molto anche se da foto non si vede. Nonostante ci sia ancora molto prodotto all'interno ho deciso di cestinarla perchè ogni volta che la spolveravo sul viso non mattificava e non durava nulla come cipria e poi mi causava degli sfoghi allergici, e sono sicura che fosse lei perchè di base non cambiavo nulla tranne la cipria. Ho provato a darle altre chance (è davvero molto consumata) ma non sono andate bene e così giace abbandonata da tempo nel fondo di un cassetto.

Come procede il vostro smaltimento prodotti? Se ne abbiamo qualcuno in comune, come vi ci siete trovat*?

giovedì 9 gennaio 2014

Review Fondotinta Compatto Flat Perfection - Neve Cosmetics

La scorsa primavera Neve Cosmetics ha lanciato sul mercato il fondotinta compatto Flat Perfection che promette le stesse qualità di un fondotinta minerale, quindi luminosità, setosità e levigazione, però in formato compatto, dal costo di €14,90 per 8g di prodotto (esattamente identico al formato minerale) per una durata dall'apertura di 12 mesi.
Per quanto mi avesse subito incuriosito, avevo altri fondotinta minerali da smaltire e ho posticipato l'acquisto a qualche mese più tardi, quando le temperature erano ancora calde ma l'aria si faceva già più fresca.
Quello che mi ha subito colpito è il packaging che trovo carinissimo perchè mi ricorda un sassolino levigato dalle acque di un fiume (e ricorda molto anche degli ombretti cremosi Shiseido) ed è piccolo ma ben saldo.
All'interno è presente anche uno specchietto abbastanza grande ed è quindi perfetto da portarsi dietro per dei ritocchi.

 
Al tatto risulta subito setoso ma anche molto molto polveroso, infatti la prelevazione di questo fondotinta è alquanto complessa se si vogliono evitare sprechi di prodotto: consiglio caldamente di utilizzare un pennello a setole sintetiche molto compatte e di non "strisciare" ma di picchiettare più volte per prelevare il prodotto dalla cialda in modo da ridurre la polverosità eccessiva.
Questa polverosità si noterà anche su viso se lo applicate asciutto in particolare per chi ha una pelle secca che tende a squamarsi, oltre ad avere una coprenza inferiore, ma si risolve applicandolo bagnato.
L'effetto è mat ma la durata su di me si è rivelata bassina: 2/3 ore con le temperature sopra i 25°, mentre in autunno ed in inverno 4 ore le fa tutte; successivamente la pelle cominciava a lucidarsi nella zona T e sulla parte alta delle guance.
Per ovviare al problema, dopo la crema idratante, applicavo una buona quantità di cipra (minerale) su tutto il viso, insistendo nelle zone in cui il viso mi si lucida più facilmente, con la funzione di primer e poi applicavo il fondotinta bagnando il pennello. Infine spolveravo leggermente un ultimo strato di cipra per fissare per bene, e questo procedimento mi assicurava 6 ore senza lucidarmi e con l'incarnato perfettamente mat.


Qui vorrei farvi vedere la coprenza, relativamente bassa come promesso, applicato asciutto con un pennello da viso a setole compatte

Avvertenza: Dopo la visualizzazione di queste immagini potreste soffrire d'insonnia, per questo me ne scuso anticipatamente.

Contro Bob il brufolo nulla può.


Come potete vedere, oltre ad illuminare il viso ed uniformarlo, mi assicurava anche una leggera coprenza alle occhiaie e copertura di qualche puntino rosso e varie discromie.

In definitiva, mi sento di consigliarlo a chi cerca un fondotinta leggero, pratico e veloce da applicare, che sono le stesse caratteristiche per cui l'ho acquistato io e che ho ritrovato nel prodotto.
Ho intenzione di riacquistarlo per poterlo provare nuovamente nel periodo estivo e metterlo a dura prova dato che, come sapete, sul mio visto d'estate non dura nulla, quindi questa recensione verrà poi modificata a fine prova.

N.B.: Per Neve sono una Medium Warm e mi sono orientata così anche per questo fondotinta, però ho notato che mi schiariva leggermente la pelle quindi va acquistato tenendo conto di questo aspetto e pensando ad un tono in più rispetto a quello a cui siamo abitutate.

Voi lo avete promosso o bocciato? Perchè?

mercoledì 1 gennaio 2014

EOTD #1

Auguri a tutt* voi ragazz*!

Voglio postarvi il look occhi che ho utilizzato oggi per il pranzo con parenti e per una uscita pomeridiana post-abbuffata.


Vogliate perdonare gli eventuali cedimenti ma le foto sono state fatte 7 ore dopo aver realizzato il trucco, e a luce artificiale fredda, però ho aggiustato il bialanciamento del bianco per una miglior fedeltà dei colori.

In sè è un trucco molto semplice, una sfumatura che nella parte esterna è più scura grazie un mix di prugna e marrone freddo entrambi mat mentre la parte interna è schiarita da un color oro mixato ad un rosa perlato molto fine, il tutto realizzato su una base cremosa grigio-lilla.
A questo, ho scelto di realizzare un contouring che portasse in fuori gli zigomi dandogli un po' di colore con un blush satinato color pesca dai riflessi oro e, non contenta, illuminante sulla parte alta e un po' sul naso.
Sulle labbra regnava il rosso più freddo (entrato da poco) in mio possesso: Dragon Girl di Nars; con questo trucco è stato subito amore.

Prodotti usati:
Too Faced - Shadow Insurance
Clinique - Chubby Stick for eyes Lavish Lilac
The Balm - Adagio; Moderato + Presto; Iron Maid-in + Third Eye Blinded
Essence - Liquid Ink eyeliner
Essence - I Love Extreame
Nyx - Taupe
The Balm - Hot Mama; Disco Disco Solid Gold
NARS - Dragon Girl

Vi auguro un 2014 carico di sorprese buone ed inaspettate, che sia migliore rispetto all'anno passato (per me da cestinare) e che riusciate a raggiungere i vostri obiettivi.

E voi come vi siete truccate per questi due giorni di festa?

Alla prossima!