martedì 29 marzo 2016

Rossetti preferiti del periodo!

Ultimamente sto truccando poco gli occhi, oppure uso la stessa tipologia di colori, curo la base ma mi sto sbizzarrendo moltissimo con i rossetti!
E' un post che volevo fare da tempo per condividere con voi le mie preferenze in base a ciò che amo indossare sulle labbra in questi primi giorni primaverili.
Dunque, questi sono i miei rossetti preferiti del periodo <3 :


Rock n Nude by Nabla: un colore che ho subito amato dall'anteprima e dalla sua descrizione e, una volta avuto tra le mani (o meglio, sulle labbra), ha subito fatto breccia nel mio cuore! Quando non so cosa mettere o abbinare alla mia comfort zone (lo accennavo qui) scelgo lui. E' una perfetta tonalità di rosa tenue, antico, smorzato da una punta di grigio che mi fa impazzire e, stranamente, non risulta neon sulla mia carnagione gialla; tutt'altro, mi pare che si sposi bene con i miei colori.

Mandorla by Wycon: Uno dei miei recenti acquisti (non ne sto facendo molti ultimamente); che dire, mi piace il colore (adoro!), la stesura che risulta subito omogenea ed il fatto che sia no transfert. Ciò che non mi fa impazzire è la consistenza "appiccicosa" che risulta dopo che si è seccato (sembrerà un controsenso ma è così), perchè spesso mi ritrovo con la cenere delle sigarette sulle labbra ma, ad un colore così meraviglioso, si può perdonare tutto.

Balkis by Nabla: inutile dire che adoro questo colore, il comfort che rilascia sulle labbra e la sua durata pazzesca. Fine, elegante ma al tempo stesso non richiede impegno: si può utilizzare in occasioni formali come no. Lo adoro!

Cremisi by Wycon: Un altro colore che mi piace moltissimo e che rallegra subito il mio umore, un buon compromesso per una persona calda come me. Mi piace come risulta sulle mie labbra e nel complesso. Ha le stesse caratteristiche del suo fratellino Mandorla, ma quando voglio indossare del colore, assieme al sopracitato Flamingo, punto su di lui. Una matita che ho trovato accoppiarsi perfettamente con Cremisi è la Beet di Mac.

Flamingo by Mulac: Un colore che mette subito allegria! Quando voglio qualcosa di *BOOM* sulle mie labbra e di freddo, scelgo lui. Mi piace molto e la sua durata mi ha stupita. Lo uso con soddisfazione e più di quanto pensassi quando lo acquistai tempo fa.



Chili by Mac: Un vecchio amore, che ho riscoperto proprio ultimamente: ad oggi posso dire che è l'unico rossetto Mac che duri in maniera decente ad un pasto, restando uniforme senza lasciare solo i bordi delle labbra. Purtroppo, non so se sia il tempo o le mie labbra rovinate, ma inizia a seccare molto dopo poco tempo rispetto a quando ne parlai la prima volta (qui). Ciò non mi impedisce di indossarlo dopo aver preso i giusti accorgimenti.

Smart Lip Pencil 703 by Kiko: Altro recente acquisto e subito amore. La punta di corallo che si scorge all'interno di essa lo fa apparire subito un colore davvero originale, non credo di aver mai visto qualcosa di simile a lei. E' morbida e scivola bene sulle labbra, nonostante il risultato sia opaco e omogeneo. Quando ho fretta, sono indecisa ma voglio comunque dare una botta di colore e luminosità al viso, non ci penso due volte ad indossarla!

Lip Pencil 29 by PuroBio Cosmetics: Ultimissimo acquisto di questo marchio che mi sta dando davvero tante soddisfazioni! Adoro questo colore, il giusto compromesso tra un rosso, un berry e uno scuro. Scorrevole e ferma al punto giusto!

E voi, avete delle preferenze sui rossetti in base al periodo? Quali sono i vostri preferiti attualmente? Parlatemene ^_^

lunedì 22 febbraio 2016

Another Grugny Eye Look (e sproloqui sulla comfort zone)

In questi giorni mi sono interrogata, dopo aver letto questo articolo di Make Up Pleasure, su quale fosse la mia comfort zone. Ci sono persone che spesso si sentono a proprio agio utilizzando una gamma di colori molto vasta ed estesa, chi utilizza solo marroni e colori neutri o chi utilizza colori complementari per sentirsi bene. Pensandoci non mi sono mai truccata nello stesso modo per più di una volta, ma mi piace variare e sperimentare con i colori e con varie gradazioni del marrone, ma effettivamente c'è sempre una "serie" di toni su cui faccio affidamento spesso e mi ci sento bene, dunque ho provato a ricreare un make up con essi ed effettivamente mi sono sentita a mio agio. Il look in questione è questo:



I toni sono sul vinaccia, marrone caldo e borgonga, ed una sottile linea nella rima ciliare inferiore di marrone scuro freddo. Un look molto grunge a parer mio, ed è questa la tipologia di look che mi piace indossare e che porto con maggiore soddisfazione (e, non a caso, questi colori mi fanno anche risaltare l'iride).
Questo è uno delle tante variazioni che può avere un make up Grunge, la mia preferita è questa perchè funziona in varie fasi della giornata. Con questo, di sera, appaio un po' stanca, ma si può ovviare al problema cambiando colore nella rima ciliare inferiore ed utilizzarne uno più freddo o acceso.
Questo per quanto riguarda il trucco occhi.
Sulle labbra mi faccio decisamente meno pensieri e scelgo il rossetto in base al mio umore o al colore che mi va di indossare. Solitamente vado a periodi (questo è il periodo del rosa, che su una carnagione calda come la mia fa a pugni, ARGH). Spesso ricorro ad uno dei miei preferiti del momento (che scoprirete presto qual è) e mi piace particolarmente con questa tipologia di trucco occhi.


Ragazze, qual è la vostra comfort zone nel make up? Parlatemene che sono curiosa :)

sabato 9 gennaio 2016

How to: Sopravvivere ad una nottata (Skincare, Make up & Hair)


Durante le festività c'è spesso occasione di far nottata e sentirsi stanchi il giorno dopo e, magari, trovarsi con poco tempo a disposizione per rimettersi in sesto o fare una bella dormita.
I vostri migliori amici devono essere dei buoni prodotti per la skincare e qualche trucco con il make up.
Appena sveglie, la prima cosa che vi interesserà sarà guardarsi allo specchio e vedere quanto grosso è "il danno"; capiterà di urlare, non riconoscersi, avere un aspetto pessimo e umore piuttosto cattivo nei minuti a seguire.
No panico.
Concedetevi del tempo per voi e cominciate a curare la pelle del vostro viso:
-detergetela: per rimuovere al meglio i residui di trucco del giorno precedente e farla respirare. Usate un buon detergente a seconda della vostra tipologia di pelle (io, ad esempio, utilizzo il Green Gel Cleanser di Mac per pelli grasse) e, se possibile, preferite prodotti Bio o qualcosa che abbia all'interno della vitamina C che darà anche un ringiovamento alla pelle;
-tonico: il tonico rifresca, pulisce e restringe i pori. Per un risultato ottimale vaporizzatelo sul viso e, con dei movimenti rapidi di dita, lasciatelo penetrare nella vostra pelle. Dove avete dei pori molto vistosi preferite l'utilizzo di un batuffolo di cotone e tamponate;
-idratatela: anche qui, stesso discorso di cui sopra, utilizzate una crema idratante a seconda della vostra tipologia, di modo che essa possa rinfrescare la vostra pelle (meglio se messa in frigo) e prepararla al meglio ad un nuovo trucco;
-contorno occhi: se avete delle borse vistose, preferite prima il classico metodo del cucchiaio in frigo e poggiatelo sul punto critico, dopodichè procedete all'applicazione di un contorno occhi levigante ed idratante;
-balsamo labbra: ultima cosa, ma non meno importante, è l'idratazione delle vostre labbra. Nel caso siano davvero molto secche e screpolate, esfoliatele leggermente con uno scrub leggero o passate velocemente uno spazzolino. Passate al burro, da preferirsi prodotti bio e con vitamina E, burro di Karitè, olii idratanti, tipo quello di Argan. Per compattare al meglio le labbra ed evitare antiestetiche rughette ed evinziature di screpolature, passare una crema: consiglio caldamente la crema riparatrice labbra Golosa di Biofficina Toscana.

Passando al Make up:
-base viso: una bella crema luminosa potrebbe fare al caso vostro (ad esempio, io utilizzo il Baby Skin di Maybelline che ha un effetto molto leggero, data la mia pelle grassa). Lasciate asciugare e preferite un fondotinta molto leggero, ad effetto seconda pelle, ad uno di alta coprenza; questo farà sì che i segni della stanchezza risulteranno meno evidenti.
Oppure optate per una BB Cream e stendetela con le mani; in questo modo vi farete anche un massaggio al viso.
Cipria leggermente colorata che vi aiuterà a dare un colorito più uniforme al vostro incarnato oltre che a fissare la base;
-correttore: piuttosto che una base troppo coprente, andate con un buon correttore ad eliminare le imperfezioni (macchie, occhiaie, brufoletti, ecc.) così il viso risulta leggero;
-guance: in questi casi, un pizzico di blush farà sì che abbiate subito un'aria più sana e colorita in volto. Il prodotto Top è il BeneTint di Benefit, che dà un risultato naturale e fresco.
Evitate terre e illuminanti: sono belli in foto o per una serata, ma danno un effetto troppo artefatto;
-occhi: ridare luminosità ad un occhio spento è semplice grazie all'aiuto di ombretti in crema chiari con qualche pagliuzza iridescente. Nel caso di un occhio eccessivamente gonfio, utilizzate l'eyeliner portando la codina verso l'alto e tracciando una riga sottile, stando il più possibile all'attaccatura delle ciglia, per sfinarlo.
Non siete pratiche con l'eyeliner? No panico!
Matita od ombretto nero sfumato faranno al caso vostro. Aiutatevi con un pennellino sottile e/o angolato;
-labbra: a vostra discrezione, potete scegliere un glosso od un rossetto. Nel caso scegliate quest'ultimo, con i precedenti consigli, avete delle labbra ben preparate a qualsiasi finish di rossetto. Sentitevi libere.

Capelli da scossa elettrica e piega:
-shampoo secco: non avete tempo di lavarli? Utilizzate uno shampoo secco a seconda, anche qui, del vostro tipo di capelli; spruzzate, pettinate e via;
-piega: una leggera messa in piega al vostro ciuffo/frangia ed una leggera bombatura all'altezza della fontanella e sarete subito ok!

Questi sono i consigli che mi sento di darvi dopo aver passato la notte a folleggiare.
Spero possano esservi (stati) utili e, se li adoperate, fatemi sapere come va :)

Baci