sabato 9 gennaio 2016

How to: Sopravvivere ad una nottata (Skincare, Make up & Hair)


Durante le festività c'è spesso occasione di far nottata e sentirsi stanchi il giorno dopo e, magari, trovarsi con poco tempo a disposizione per rimettersi in sesto o fare una bella dormita.
I vostri migliori amici devono essere dei buoni prodotti per la skincare e qualche trucco con il make up.
Appena sveglie, la prima cosa che vi interesserà sarà guardarsi allo specchio e vedere quanto grosso è "il danno"; capiterà di urlare, non riconoscersi, avere un aspetto pessimo e umore piuttosto cattivo nei minuti a seguire.
No panico.
Concedetevi del tempo per voi e cominciate a curare la pelle del vostro viso:
-detergetela: per rimuovere al meglio i residui di trucco del giorno precedente e farla respirare. Usate un buon detergente a seconda della vostra tipologia di pelle (io, ad esempio, utilizzo il Green Gel Cleanser di Mac per pelli grasse) e, se possibile, preferite prodotti Bio o qualcosa che abbia all'interno della vitamina C che darà anche un ringiovamento alla pelle;
-tonico: il tonico rifresca, pulisce e restringe i pori. Per un risultato ottimale vaporizzatelo sul viso e, con dei movimenti rapidi di dita, lasciatelo penetrare nella vostra pelle. Dove avete dei pori molto vistosi preferite l'utilizzo di un batuffolo di cotone e tamponate;
-idratatela: anche qui, stesso discorso di cui sopra, utilizzate una crema idratante a seconda della vostra tipologia, di modo che essa possa rinfrescare la vostra pelle (meglio se messa in frigo) e prepararla al meglio ad un nuovo trucco;
-contorno occhi: se avete delle borse vistose, preferite prima il classico metodo del cucchiaio in frigo e poggiatelo sul punto critico, dopodichè procedete all'applicazione di un contorno occhi levigante ed idratante;
-balsamo labbra: ultima cosa, ma non meno importante, è l'idratazione delle vostre labbra. Nel caso siano davvero molto secche e screpolate, esfoliatele leggermente con uno scrub leggero o passate velocemente uno spazzolino. Passate al burro, da preferirsi prodotti bio e con vitamina E, burro di Karitè, olii idratanti, tipo quello di Argan. Per compattare al meglio le labbra ed evitare antiestetiche rughette ed evinziature di screpolature, passare una crema: consiglio caldamente la crema riparatrice labbra Golosa di Biofficina Toscana.

Passando al Make up:
-base viso: una bella crema luminosa potrebbe fare al caso vostro (ad esempio, io utilizzo il Baby Skin di Maybelline che ha un effetto molto leggero, data la mia pelle grassa). Lasciate asciugare e preferite un fondotinta molto leggero, ad effetto seconda pelle, ad uno di alta coprenza; questo farà sì che i segni della stanchezza risulteranno meno evidenti.
Oppure optate per una BB Cream e stendetela con le mani; in questo modo vi farete anche un massaggio al viso.
Cipria leggermente colorata che vi aiuterà a dare un colorito più uniforme al vostro incarnato oltre che a fissare la base;
-correttore: piuttosto che una base troppo coprente, andate con un buon correttore ad eliminare le imperfezioni (macchie, occhiaie, brufoletti, ecc.) così il viso risulta leggero;
-guance: in questi casi, un pizzico di blush farà sì che abbiate subito un'aria più sana e colorita in volto. Il prodotto Top è il BeneTint di Benefit, che dà un risultato naturale e fresco.
Evitate terre e illuminanti: sono belli in foto o per una serata, ma danno un effetto troppo artefatto;
-occhi: ridare luminosità ad un occhio spento è semplice grazie all'aiuto di ombretti in crema chiari con qualche pagliuzza iridescente. Nel caso di un occhio eccessivamente gonfio, utilizzate l'eyeliner portando la codina verso l'alto e tracciando una riga sottile, stando il più possibile all'attaccatura delle ciglia, per sfinarlo.
Non siete pratiche con l'eyeliner? No panico!
Matita od ombretto nero sfumato faranno al caso vostro. Aiutatevi con un pennellino sottile e/o angolato;
-labbra: a vostra discrezione, potete scegliere un glosso od un rossetto. Nel caso scegliate quest'ultimo, con i precedenti consigli, avete delle labbra ben preparate a qualsiasi finish di rossetto. Sentitevi libere.

Capelli da scossa elettrica e piega:
-shampoo secco: non avete tempo di lavarli? Utilizzate uno shampoo secco a seconda, anche qui, del vostro tipo di capelli; spruzzate, pettinate e via;
-piega: una leggera messa in piega al vostro ciuffo/frangia ed una leggera bombatura all'altezza della fontanella e sarete subito ok!

Questi sono i consigli che mi sento di darvi dopo aver passato la notte a folleggiare.
Spero possano esservi (stati) utili e, se li adoperate, fatemi sapere come va :)

Baci